Strategia energetica 2050 e responsabilità globale

Articoli di politica
Il 21 maggio 2017, la Svizzera voterà, tramite referendum, sul futuro della sua strategia energetica. Per Alliance Sud è chiaro che è in gioco anche il ruolo della Svizzera nel mondo.

Ancora una volta, la Svizzera sarà confrontata al modo in cui assume la propria responsabilità nel mondo: il 21 maggio voteremo sulla strategia energetica 2050. A livello internazionale, entro il 2050 al massimo l’approvvigionamento energetico dovrà essere neutro dal punto di vista climatico. Gli abitanti dei paesi in via di sviluppo, che devono lottare contro le conseguenze crescenti del cambiamento climatico causato soprattutto dal Nord industrializzato, dipendono da una transizione energetica rapida negli Stati abbienti come la Svizzera.

Le misure proposte dalla Svizzera sono, rispetto alla maggior parte dei paesi industrializzati – e anche sempre più dei paesi in via di sviluppo – molto modeste. Ma proprio per questo  rappresentano un passo essenziale. Anche la Svizzera avrebbe interesse a passare rapidamente alle energie rinnovabili.

Se gli argomenti della campagna per il sì vi interessano, vi potete abbonare qui alla newsletter energia.