Regolamentazioni

Articolo GLOBAL+
29.4.2017

PAN : la strada è ancora lunga

Ci sono voluti quattro anni per restare alla casella di partenza: le imprese che non rispettano i diritti umani non dovranno essere sottoposte ad un obbligo di Dovuta Diligenza. Le misure volontarie restano la regola.
Comunicato
12.1.2017

La politica dello struzzo persiste

Il Consiglio Federale respinge l'iniziativa per multinazionali resposabili. Cosi perde l’occasione di affrontare seriamente le importanti sfide nell’ambito delle imprese e dei diritti umani.
Libro
1.12.2016

«Come se i diritti umani fossero tabù»

Creare guadagni rispettando i diritti umani. Questi due aspetti possono convivere, ma non è sempre così. Intervista all'economista Markus Mugglin sul suo libro «Konzerne unter Beoabchtung» (Multinazionali sotto osservazione).
Comunicato
10.10.2016

La qualità svizzera per i diritti umani

L’iniziativa per multinazionali responsabili verrà depositata oggi. Sono quasi 80 le organizzazioni della società civile che sostengono l’iniziativa e condividono la stessa visione: quella di una qualità svizzera che include le diritti umani.
Consultazione
2.10.2015

Revisione del diritto della società anonima

Un’occasione da non perdere! La consultazione si è conclusa a metà marzo.
Articolo GLOBAL+
30.6.2015

Alleanza pubblico-privata contro regole vincolanti

Lanciata il 21 aprile, l’iniziativa per multinazionali responsabili giocherà un ruolo catalizzatore nel dibattito sulle imprese e i diritti umani.
Articoli di politica
8.6.2015

Lancio dell'iniziativa nella Svizzera Italiana

Chiara Simoneschi-Cortesi, Dick Marty e Peter Niggli hanno presentato le argomentazioni dell’iniziativa per multinazionali responsabili. Conferenza stampa a Lugano.
Comunicato
21.4.2015

L’iniziativa multinazionali responsabili lanciata

«Business globale? Responsabilità globale!» - è con questo motto che un’iniziativa popolare è stata lanciata per la prima volta da una così ampia coalizione della società civile svizzera.
Articolo GLOBAL+
5.4.2015

Un’occasione da non perdere!

Lacunosa, l’avamprogetto del Consiglio federale non permette di adattare la legislazione svizzera alle evoluzioni internazionali in materia di trasparenza e di rispetto dei diritti umani e dell’ambiente.