Imprese e diritti umani

Articolo global
13.12.2018

“diciamolo senza giri di parole”

L’ex Consigliere degli Stati Dick Marty difende oggi i suoi principi liberali soprattutto come copresidente dell’Iniziativa Multinazionali responsabili. L’autore del recente libro “Une certaine idée de la justice”
Articolo global
8.11.2018

Piccola Svizzera, ma attori di primo piano

Le multinazionali svizzere sono attori importanti sul mercato mondiale, ed ancora di più nei paesi del Sud, spesso mal governati. Quattro grafici spiegano le ragioni per cui la Svizzera è chiamata a prendere la sua responsabilità.
Articolo global
6.8.2018

Sì, a volte capita che la Svizzera si muova!

La responsabilità delle multinazionali svizzere di rispettare i diritti umani e l’ambiente è ormai dibattuto nel cuore della società. Il Parlamento procede a un esame minuzioso dell’iniziativa per multinazionali responsabili.
Comunicato
14.6.2018

La via del compromesso resta aperta

Il Consiglio nazionale ha accettato il controprogetto all’Iniziativa multinazionali responsabili. Ampiamente sostenuto, questo controprogetto rappresenta un compromesso tra gli iniziativisti, le forze del Parlamento e quelle dell’economia.
Articolo global
1.5.2018

Quando le filiali olandesi prendono l’iniziativa

Mentre economiesuisse è ferma sullo scontro per quanto riguarda la protezione dei diritti umani, all’estero delle multinazionali elvetiche si assumono le proprie responsabilità.
Comunicato
20.4.2018

La Commissione vuole un controprogetto indiretto

La Commissione degli affari giuridici del Consiglio degli Stati riconosce che le violazioni dei diritti umani commesse da multinazionali che hanno la loro sede in Svizzera sono un problema.
Articolo global
25.1.2018

“Il profitto non dev’essere fine a se stesso”

A fine ottobre, si è riunito a Ginevra il Gruppo di lavoro intergovernativo dell’ONU (IGWG) incaricato di elaborare uno “strumento internazionale giuridicamente vincolante sulle società transnazionali e altre imprese". Intervista con Guillaume Long.
Comunicato
11.12.2017

Economiesuisse silura un dialogo costruttivo

La Commissione degli affari giuridici del Consiglio nazionale (CAG-CN) ha respinto un controprogetto. Questo rifiuto è imputabile all’azione aggressiva di lobbying condotta da Economiesuisse che silura un dialogo costruttivo tra multinazionali e ONG.
Articolo global
8.12.2017

Le misure volontarie non sono il paradiso

Innumerevoli imprese utilizzano volontariamente ogni minima lacuna legale per massimizzare i loro utili. Il volontarismo è anche al centro della politica del Consiglio federale nel campo dei diritti umani.