Imprese e diritti umani

Articolo GLOBAL+
26.3.2017

Mondializzazione della responsabilità

Il mondo ha perso la bussola, oggi più che mai. Quello che il no alla RII III, la globalizzazione neoliberale e l'Agenda 2030 hanno a che vedere l'uno con l'altro. Opinione.
Comunicato
12.1.2017

La politica dello struzzo persiste

Il Consiglio Federale respinge l'iniziativa per multinazionali resposabili. Cosi perde l’occasione di affrontare seriamente le importanti sfide nell’ambito delle imprese e dei diritti umani.
Articolo GLOBAL+
5.1.2017

Verso un trattato vincolante all’ONU

In Svizzera è stata depositata l’iniziativa per multinazionali responsabili: il dibattito ha quindi preso una nuova piega. L’ONU riserva la stessa attenzione al tema.
Comunicato
9.12.2016

Il piano d’azione nazionale: un piano senza azione

Più di cinque anni dopo l’adozione dei Principi direttori delle Nazioni Unite relativi alle imprese e ai diritti umani, la Svizzera adotta finalmente una strategia per la loro applicazione. Ma questa favorisce gli interessi delle imprese.
Libro
1.12.2016

«Come se i diritti umani fossero tabù»

Creare guadagni rispettando i diritti umani. Questi due aspetti possono convivere, ma non è sempre così. Intervista all'economista Markus Mugglin sul suo libro «Konzerne unter Beoabchtung» (Multinazionali sotto osservazione).
Articoli di politica
16.11.2016

Né piano né azione

Gli accordi di libero scambio, condizione preliminare per il rispetto dei diritti umani? L’intervento preoccupante del Presidente della Confederazione Johann Schneider Ammann al Forum delle Nazioni Unite sulle imprese e i diritti umani.
Comunicato
10.10.2016

La qualità svizzera per i diritti umani

L’iniziativa per multinazionali responsabili verrà depositata oggi. Sono quasi 80 le organizzazioni della società civile che sostengono l’iniziativa e condividono la stessa visione: quella di una qualità svizzera che include le diritti umani.
Riassunto
5.7.2016

Per multinazionali responsabili

Cosa succede quando delle multinazionali svizzere violano i diritti umani e distruggono l’ambiente al Sud? Spesso niente. Una coalizione della società civile ha lanciato una petizione e un’iniziativa federale per colmare le lacune della legislazione.
Articolo GLOBAL+
15.12.2015

Essere regolamentati per meglio autoregolamentarsi

Le lobby economiche sostengono a gran voce che non c’è nessun bisogno di disposizioni legali affinché le imprese rispettino i diritti umani e l’ambiente. Diversi studi scientifici però dicono il contrario, mostrando i limiti dell’autoregolamentazione