Politica di sviluppo

Articoli di politica
13.9.2017

Maudet risponde, Cassis e Moret tacciono

Alliance Sud ha chiesto ai candidati PLR al Consiglio federale il loro parere sulla politica di sviluppo. Solo Pierre Maudet ha risposto – con dichiarazioni interessanti.
Articoli di politica
6.9.2017

Lettera aperta ai candidati al Consiglio federale

Finora abbiamo sentito poco delle idee politiche di Isabelle Moret, Ignazio Cassis e Pierre Maudet sulla cooperazione svizzera. Alliance Sud glielo ha chiesto.
Comunicato
31.8.2017

Una storia senza fine

Nonostante il Consiglio federale preveda eccedenti, vuole togliere ancora alla cooperazione internazionale 190 milioni all’anno. Lo scopo è di fare riserve a titolo preventivo per la nuova edizione della riforma dell’imposizione delle imprese.
Articolo global
28.6.2017

Costi dell'Asilo: pubblicità menzognera

Un franco su cinque dell’aiuto pubblico allo sviluppo è rimasto in Svizzera, anche nel 2016. La Confederazione risulta così essere il primo beneficiario delle proprie spese consacrate allo sviluppo.
Comunicato
28.6.2017

Un Consiglio federale non equilibrato

Il Consiglio federale ha esposto oggi la proposta di budget federale 2018, dal titolo “un preventivo equilibrato”. In realtà si tratta di un pacchetto di risparmi completamente unilaterale che dovrebbe andare a danno della Cooperazione allo sviluppo.
Articolo global
27.6.2017

Prevenzione dell'estremismo violento

Esiste un legame diretto tra il terrorismo e il sottosviluppo. Gli organi dell’ONU e anche la Svizzera ne sono convinti. Bilancio delle conoscenze scientifiche in materia.
Articoli di politica
26.6.2017

Offerta di lavoro : Ministro dello sviluppo

In seguito alle dimissioni del titolare, cerchiamo per il 1° novembre 2017 un nuovo membro del governo federale svizzero. Alliance Sud informa sul profilo richiesto e le sfide che il posto comporta.
Articoli di politica
23.6.2017

Motore dei consumi nei paesi più poveri

Nel 2016 i migranti hanno mandato più di 450 miliardi di dollari nei loro paesi d’origine. Le rimesse rappresentano quindi il triplo dell’aiuto pubblico allo sviluppo. I migranti sono i migliori finanziatori dello sviluppo?
Articolo global
22.6.2017

Le imprese salvano il mondo ?

Le imprese multinazionali investono dal 2010, in media più di 600 miliardi di dollari USA all’anno per attività aziendali in paesi in sviluppo. Editoriale della rivista di Alliance Sud del direttore Mark Herkenrath.

Paesi