Politica fiscale e finanziaria

Articoli di politica
13.11.2017

#ParadisePapers: E' così che si danneggia il Sud

“La Svizzera è molto attrattiva per le aziende che agiscono ai margini della legalità”, afferma il nostro esperto di fiscalità Dominik Gross in un’intervista sulla piattaforma internet watson.
Articoli di politica
8.10.2017

ONU: Il Progetto fiscale 17 nuoce ai diritti umani

L’Esperto indipendente Juan Pablo Bohoslavsky ha esaminato le conseguenze della politica fiscale e finanziaria sui diritti umani. A suo parere, il progetto fiscale 17 è problematico.
Consultazione
13.4.2017

Sì all'estensione dello scambio d'informazioni

Alliance Sud accoglie positivamente l'introduzione dello scambio automatico d'informazioni sui conti finanziari con ulteriori stati e territori. Consultazione.
Articolo GLOBAL+
30.3.2017

SAI: Una scelta automaticamente selettiva

Il Consiglio federale vuole allargare lo scambio automatico dei dati bancari sui potenziali evasori a un piccolo numero di paesi in sviluppo. Ma anche alla Cina e alla Russia, paesi membri del G20. Si prevedono dibattiti parlamentari molto accesi.
Consultazione
15.3.2017

Estensione dello scambio automatico d’informazioni

Alliance Sud accoglie il progetto di introdurre lo scambio automatico d’informazioni (SAI) delle banche dati di possibili sostrattori fiscali con più paesi partner.
Articoli di politica
15.2.2017

E’ tempo di cambiare paradigma

Il chiaro no alla riforma dell’imposizione delle imprese III (RI Imprese III) è una vittoria della democrazia sugli interessi di parte dell’industria svizzera dell’evasione fiscale, che cerca di estendersi all’estero.
Articolo GLOBAL+
4.1.2017

Nuova lacuna fiscale

La riforma doveva metter fine al paradiso fiscale svizzero per le multinazionali e invece…
Posizione
8.12.2016

Scatola nera della riforma

La riforma dell’imposizione alle imprese, sulla quale voteremo il 12 febbraio, crea nuovi buchi fiscali. Il conto sarà salato soprattutto per i paesi in via di sviluppo.
Articolo GLOBAL+
5.10.2016

La svizzera e l'opacità per le multinazionali

Lo scandalo dell’evasione fiscale di Apple e il progetto di legge per una dichiarazione paese per paese in Svizzera lo dimostrano bene: non ci sarà scappattoia da una presentazione dei conti delle imprese multinazionali accessibile al pubblico.