Finanziamento dello sviluppo

Articoli di politica
23.6.2017

Motore dei consumi nei paesi più poveri

Nel 2016 i migranti hanno mandato più di 450 miliardi di dollari nei loro paesi d’origine. Le rimesse rappresentano quindi il triplo dell’aiuto pubblico allo sviluppo. I migranti sono i migliori finanziatori dello sviluppo?
Articoli di politica
10.6.2017

Aiuto allo sviluppo per produttori CH di latte?

Il budget della cooperazione allo sviluppo (CAS) viene tagliato. Collaboratori licenziati, la DSC chiude programmi in Vietnam e Pakistan. La lobby degli agricoltori in Parlamento difende i suoi milioni di sovvenzioni a partire dal budget della CAS.
Comunicato
22.5.2017

Switzerland first! Ridurre la cooperazione?

Una stretta maggioranza della Commissione delle finanze del Consiglio nazionale esige nuovi tagli nella cooperazione allo sviluppo. Questa dovrebbe ammontare a meno dello 0,5% del RNL – il che finirebbe per nuocere alla Svizzera stessa.
Comunicato
12.4.2017

Quasi 20% dell'APS coprono i costi dell’asilo

I dati dell’OCSE pubblicati oggi mostrano che la Svizzera fa parte dei paesi che conteggiano di più i costi dell’asilo come spese di sviluppo. Ciò dà l’impressione che la Svizzera abbia aumentato il suo impegno internazionale.
Articoli di politica
31.1.2017

Pressione costante sul budget della cooperazione

Nel giugno 2016, il Consiglio nazionale decise che la Svizzera devolvesse 0.48% del reddito nazionale lordo alla cooperazione internazionale. Ma già in febbraio, il Consiglio federale presenterà un insieme di economie che annulla questa decisione.
Articolo global
3.10.2016

Quando i ricchi si sforzano di risparmiare

Il DFF annuncia regolarmente avanzi di bilancio, ma la cooperazione allo sviluppo deve ancora stringere la cinghia. Senza parlare del fatto che la Svizzera mostra tassi d’indebitamento e d’imposizione fiscale tra i più bassi a livello internazionale.
Articolo global
30.3.2016

Fare di più con meno soldi?

Il Consiglio federale riconosce l’utilità a lungo termine della cooperazione allo sviluppo, in quanto mezzo importante di lotta contro la povertà, contro le cause delle migrazioni e contro il terrorismo. Però prevede tagli in questo ambito.
Consultazione
16.3.2016

Un’aberrazione di politica estera

Programma di stabilizzazione : Alliance Sud critica il fatto che una parte sproporzionata dei risparmi proposti dovrebbe farsi sulle spalle della cooperazione internationale e dell’aiuto allo sviluppo a lungo termine.
Comunicato
17.2.2016

Tagli al budget miopi e inadeguati

Il Consiglio federale non mantiene le promesse di aumentare progressivamente l'aiuto allo sviluppo. Nella cooperazione allo sviluppo, le cause delle migrazioni possono essere combattute più efficacemente.